Lavatrici antiche a manovella - Tutto quello che c'è da sapere


vecchie lavatrici

Sei curioso di conoscere la storia della lavatrice? Prima dell'entrata nella società delle lavatrici a carica frontale negli anni 50 e della sua sorella, la lavatrice a carica dall'alto, a cavallo del XXI secolo, c'erano le lavatrici a manovella.

Le lavatrici antiche a manovella sono state in giro per un po' di tempo e sono ancora attualmente una caratteristica per le persone che vogliono andare verde o tenerle per il loro valore nostalgico. Dove è iniziato tutto questo?

Dove sono iniziate le lavatrici a manovella

Fino al 18° secolo, la gente si affidava al lavaggio a mano usando tavole di frassino e la follatura. Poi, alla fine del secolo, un professore tedesco di nome Jacob Christian Schäffer ebbe altre idee. Nel 1767, ha proposto i primi disegni pubblicati della prima lavatrice a manovella.

Il progetto di Schäffer era un'invenzione a forma di tamburo fatta di legno che aveva una struttura verticale simile a una scopa nel mezzo. Il dispositivo centrale aveva estremità a strisce di legno che assomigliavano a una scopa o a un piccolo sgabello da mungitura. Usava un movimento rotatorio per agitare i vestiti contro la superficie interna del tamburo.

Altri inventori continuarono a proporre versioni migliorate della macchina a manovella. Il prossimo fu Henry Sidgier che, nel 1782, presentò una lavatrice a tamburo rotante brevettata dagli inglesi. 75 anni dopo, Hamilton-Smith brevettò un tamburo simile che aveva anche una rotazione inversa.

Non molto tempo dopo, nel 1874, William Blackstone creò la prima comoda lavatrice per uso domestico. È probabilmente il primo produttore commerciale di lavatrici a manovella per uso domestico negli Stati Uniti.

Le prime antiche lavatrici a manovella a mano

Dall'invenzione di Jacob Christian Schäffer alla fine del 1700, diverse versioni della lavatrice a manovella hanno continuato a spuntare in tutta Europa e nelle Americhe. Tutte presentavano meccanismi simili, tra cui una struttura a tamburo o a barile e un meccanismo a carrello verticale o orizzontale al centro del tamburo.

  Da quanto tempo esistono le lavatrici a carico frontale?

In Europa, Edward Beetham vendette versioni migliorate delle macchine lavatrici a manovella per uso domestico e commerciale nel 1787. Nel 1797, Nathaniel Briggs del New Hampshire (il primo titolare di un brevetto negli Stati Uniti) vendette il Box Mangler. Tuttavia, il Box Mangler era costoso, enorme e noioso da usare.

In Europa, dopo il successo commerciale di Beetham, entrarono in scena aziende rivali come Coates & Hancock. Offrivano lavatrici a manovella più efficienti e una garanzia di rimborso per indifferenza entro il primo mese di utilizzo.

Quasi contemporaneamente, un altro rivale, Kendal, pubblicizzava la Patent Laundress. Kendal si concentrava sulla migliore sicurezza della lavatrice e sul risparmio dei costi con una lavatrice più efficiente e più economica. Il taglio dei costi di manodopera era un enorme argomento di vendita per le grandi aziende di allora. Questo perché la gente aveva bisogno di risparmiare sul lavoro necessario per fare il bucato.

Antiche lavatrici a manovella

Nel 1700, le lavatrici a manovella erano poco diffuse, ma questo cambiò alla fine del XIX secolo a causa della concorrenza. Come miglioramento, la funzione di strizzatura fu aggiunta alle lavatrici a manovella.

Il meccanismo di strizzatura era caratterizzato da una serie di due rulli di legno posti parallelamente insieme, anch'essi azionati a mano, dove gli indumenti venivano fatti rotolare per spremere l'acqua. I primi Mangler del 19° secolo erano dotati di questa caratteristica classica.

  Quando è stata inventata la lavatrice?

Nel 1843, un canadese chiamato John Turnbull brevettò una lavatrice a manovella con rulli strizzatori. Tuttavia, la sua lavatrice non riuscì ad attirare l'attenzione del pubblico, e la sua popolarità svanì lentamente.

Altri inventori si avventurarono in lavatrici strizzatrici a manovella. In particolare James King, che iniziò negli anni 1850, e nel 1861 le sue lavatrici avevano il meccanismo di strizzatura.

Nel 1858, Hamilton-Smith presentò un tamburo rotante con un giro inverso con un'azienda compatriota, Thomas Bradford, che produceva lavatrici a manovella nella Grande Manchester.

Nel 1874, William Blackstone fu il pioniere della prima lavatrice a manovella convenientemente fatta per uso domestico. Prima di allora, le lavatrici a manovella erano prodotte commercialmente e fatte per gli hotel, la marina o le grandi famiglie. Tuttavia, la lavatrice di William Blackstone funzionava idealmente nelle case più piccole. Creando una società di produzione a New York, le sue lavatrici erano economiche e rivoluzionarie.

Cosa è venuto dopo?

Tutte queste invenzioni e miglioramenti alla lavatrice a manovella hanno gettato le basi per la lavatrice moderna. Inizialmente, le antiche lavatrici a manovella avevano un tamburo e un meccanismo a manovella. Tuttavia, queste si sono evolute in un tamburo rotante e, alla fine, il tamburo è diventato metallico. Questo permetteva di usare il tamburo sopra un fuoco per un efficace lavaggio ad acqua calda.

Verso la fine del XIX secolo, le lavatrici erano a vapore, e durante la rivoluzione industriale americana sono diventate alimentate dall'elettricità. Le lavatrici elettriche furono prodotte per la prima volta all'inizio del XX secolo.

Domande frequenti

Quanto erano efficaci le lavatrici a manovella?

Inizialmente, le lavatrici a manovella furono prodotte per ridurre il laborioso compito di fare il bucato. Tuttavia, insieme alla concorrenza e alla necessità di un lavaggio molto più delicato per i tessuti morbidi come il lino, la tecnologia è migliorata. Le lavatrici a manovella, nonostante la loro efficacia, non possono eguagliare le loro moderne controparti elettriche nei lavaggi accurati.

  Lavatrici antiche a manovella: Uno sguardo indietro a un pezzo di storia

Quando sono state usate popolarmente le lavatrici a manovella?

Le lavatrici a manovella erano presenti nelle case a partire dal 1700. Tuttavia, i progetti iniziali erano grandi, costosi e poco pratici per le piccole fattorie. La prima lavatrice convenientemente progettata per l'accreditamento dell'uso domestico va a William Blackstone per il suo famigerato regalo di compleanno alla moglie, che poi commercializzò. Egli viene considerato tra i primi produttori di lavatrici per uso domestico.

Dove posso trovare un'antica lavatrice a manovella?

La maggior parte delle persone che vivono oggi probabilmente non hanno mai visto una lavatrice a manovella, ma si possono ancora trovare. La fonte migliore è online su siti che si occupano di oggetti antichi da collezione come Etsy, Ruby Lane, eBay, Craigslist, Catawiki, così come gli antiquari professionisti. Le lavatrici antiche a manovella possono essere economiche o costose, a seconda delle condizioni e del valore nostalgico.

Ancora in uso oggi

Le antiche lavatrici a manovella hanno gettato le basi delle lavatrici moderne. La loro semplice tecnologia permetteva di risparmiare tempo e fatica, permettendole di entrare in altre imprese che hanno stimolato una rivoluzione industriale. Sono una parte importante della nostra storia del lavaggio del bucato.

Nonostante i secoli che passano, la tecnologia di queste macchine originali si applica ancora nelle moderne lavatrici a manovella che la gente usa fuori dalla rete per fare il bucato in posti come camper, RV e cabine. È una tecnologia che non passerà presto di moda.

Messaggi recenti